Autore Topic: GUIDA PER LATTICIZZARE  (Letto 191842 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline jacktherocket

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 478
  • Località : Parma
  • Less is more !!! (Ludwig Mies van der Rohe)
    • http://pimpyourmtbike.blogspot.com/
Re: GUIDA PER LATTICIZZARE
« Risposta #105 il: Febbraio 03, 2009, 12:32:29 pm »
Advertisement
complimenti per la guida :63:

Offline vcnz

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 145
  • Località : Hilversum - The Netherlands
Re: GUIDA PER LATTICIZZARE
« Risposta #106 il: Febbraio 12, 2009, 12:13:49 am »
Purtroppo non posso che scoraggiare l'impiego di copertoni per camera in versione tubeless !!!
Non me me voglia ExtraSgrilli, che tra l'altro reputo un biker super esperto e appassionato....e la sua esperienza e' sicuramente una risorsa preziosa per questo forum (e PER ME ovviamente).

Avendo adottato questa soluzione per molto tempo (mesi e mesi di gare ed allenamenti, solo in fuoristrada) riconosco che Il risparmio di peso e I benefici in termini prestazionali sono innegabili, ma purtroppo abbagliati da questi benefici talvolta si e' portati a trascurare l'aspetto sicurezza, cosa che ho fatto anche io!

Purtroppo in generale il risparmio di peso ha sempre due nemici, il primo e' l'affidabilita' e il secondo e' la sicurezza e purtroppo anche nel caso delle gomme per camera utilizzate come tubeless e' cosi'!
Ma credo siate d'accordo con me che in questo caso al di la' dell'affidabilita', l'aspetto SICUREZZA gioca un ruolo cruciale.

Domanda:
toglieremmo le 4 viti che fissano la piega manubrio all'attacco per sostituirle con 2 sole viti di ergal?
Probabilmente no perche' rischieremmo di fracassarci il cranio semplicemente per togliere 10grammi.
Nel caso dell'impego di gomme per camera usate come UST, mi sembra di capire che accettiamo un rischio simile. Ma c'e' piu' gusto a fracassarsi il cranio avendo tolto 400gr dalla ruote?

Sottolineo che la mia e' prima di tutto un'AUTOCRITICA, avendo io adottato e sostenuto lo stesso sitema in passato quindi, vi scrivo per esperienza personale.

Durante una gara in un tratto in discesa mi si e' stallonata la gomma, mi ricordo solo che quando mi sono rialzato non trovavo piu' la bicicletta.
Molti credono che in caso di problemi il tutto si risolve come quando si fora. In questo caso  la gomma perde pressione piu' o meno velocemente e anche in caso di un grosso taglio la reazione del biker e' sempre immediata e nel giro di qualche istante si comincia a frenare non appena si percepisce che qualcosa non va e, diciamo che nella peggiore delle ipotesi, si finisce col fare qualche metro con la ruota completamente sgonfia.....a chi non e' capitato con le camere d'aria?

Purtroppo nel caso dei copertoni per camera usati come UST, la gomma esplode a causa dello stallonamento e non si ha il tempo nemmeno di aprire bocca per gridare.
Per darvi un'idea di quello che succede, immaginatevi di essere in discesa con il vostro sterzo bello saldo tra le mani e qualcuno con una bacchetta magica in un batter d'occhio vi facesse sparire l'attacco manubrio....ecco questo e' esattamente quello che succede.

Qualcuno pensera' che ho sbagliato qualcosa nel mio montaggio, e invece NO non ho sbagliato un bel niente....avevo fatto tante gare a allenamenti con le mie gomme per camera SUPERCOLLAUDATE con lattice supercollaudato che mi riparava anche le forature, ed e' successo.

Nel caso di questo post poi, vedo dalle foto che I cerchi sono per v-brake, questo e' ancora peggio perche' il surriscaldamento dei cerchi causati dai pattini rende la gomma molto molto piu' morbida proprio nella zona di contatto gomma/cerchio, che ne pregiudica ulteriormente la tenuta!

Insomma, non mi venite a dire che non ve l'avevo detto!

Offline monticone

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 8.443
  • Località : Franciacorta paradise
  • The Boss
    • www.monticone.it
  • MTB: ARC8 Evolve FS: 9.7 kg
  • Road Bike: Colnago G3-X Special: 7.0 kg
Re: GUIDA PER LATTICIZZARE
« Risposta #107 il: Febbraio 12, 2009, 12:38:43 am »
Insomma, non mi venite a dire che non ve l'avevo detto!

Beh, qui nessuno cerca di convincere nessuno: tu hai riportato la tua esperienza negativa, io posso dirti che ho fatto decine di gare con CMax tubelessizzate e non ho mai stallonato e credo di non essere l'unico.

Le variabili possono essere moltissime e non credo che sia facile venirne a capo... indubbiamente con i cerchi No Tubes Race 7000 (che sono progettati proprio per questo utilizzo) mi sento più sicuro.

P.S.
Almeno in questo forum credo nessuno sia così fesso da sostituire le viti di un attacco con quelle in ergal, in titanio con serraggio verificato con dinamometrica, di certo si...   :naughty:
« Ultima modifica: Febbraio 12, 2009, 12:42:16 am da monticone »

Offline X-trasgrilli

  • Utente Sostenitore 2013
  • Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 7.248
  • URRUSI MALEDETTI !!!
Re: GUIDA PER LATTICIZZARE
« Risposta #108 il: Febbraio 12, 2009, 01:21:45 am »
fin'ora abbiamo sentito solo gli elogi fatti a questa soluzione... Ma è anche giusto sentire l'altra campana.

Tutti sono liberi di fare le scelte con le loro teste, come ho fatto io limitandomi solo a misurare la percentuale di feedback positivi, su quelli negativi.
Ps. Grazie x l'apprezzamento del mio lavoro,
È solo una goccia nel mare di sapienza ke c''é qui!

Offline M5 Power

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.595
  • Località : Nole C.se
  • CHE TE LO DICO A FARE!!!
    • http://specyspecial.blogspot.com/
Re: GUIDA PER LATTICIZZARE
« Risposta #109 il: Febbraio 12, 2009, 09:00:55 am »
Io però trovo molto strano che tutto fosse ok!a che pressione tenevi le gomme?
ultimamente ho smontato i miei copertoni ed ho trovato difficoltà nello smontarli proprio perchè i talloni delle shwalbe erano incollate al cerchio dal lattice,io uso i v-brake,però ad esempi sto sempre sulle 2.1 atmosfere sia davanti che dietro!

Offline vcnz

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 145
  • Località : Hilversum - The Netherlands
Re: GUIDA PER LATTICIZZARE
« Risposta #110 il: Febbraio 14, 2009, 11:59:24 pm »
Insomma, non mi venite a dire che non ve l'avevo detto!

Beh, qui nessuno cerca di convincere nessuno...
Ho sepmre apprezzato lo spirito di questo forum e so che non c'e' l'intenzione di convincere , ma purtroppo non condivido l'idea di pubblicare un metodo su come utilizzare un componente per bici in modo IMPROPRIO e che puo' pregiudicare la sicurezza di chi lo adotta (detto tra noi, anche da un punto di vista legale non e' proprio il massimo).
Tra l'altro qui non stiamo parlando di un cambio, di un deragliatore, o una cassetta pignoni...ragazzi, con le gomme non si scherza!!! Pensateci quando siete su una discesa asfaltata a 80km/h o su una sterrata a 40km/h con I tronchi degli alberi a portata di cranio.

Ci sono delle normative che regolano l'utilizzo di gomme per camere d'aria, e l'impiego fuori norma e' considerato improprio e se in tal caso le case produttrici declinano ogni responsabilita' e in termini di sicurezza non grantiscono proprio nulla, non vi viene il dubbio che un motivo ci dovra' pur essere?

Il motivo c'e' e io purtroppo l'ho verificato....e cerco di dissuadervi anche perche' mi preoccupo per le vostre bici...in particolare per quella di ExtraSgrilli perche' ho sempre avuto un debole per le Giant!

piccionipier

  • Visitatore
Re: GUIDA PER LATTICIZZARE
« Risposta #111 il: Febbraio 15, 2009, 07:08:43 am »
Anche io ho stallonato una nobby nic davanti ( andavo piano ) pero' avevo abbassato troppo la pressione.

La domanda che mi sono posto è un altra alla fine conviene  latticizzare ?
prendendo i pesi dichiarati:

latticizzazione
nn 26X2.1   solo 495 gr.  + 80 gr lattice ed acqua  = 575 gr
rr  26X2,1 EVO  460 gr. + 80 gr lattice ed acqua =  540 gr
+ il liquido da rabboccare o lattice o slime o pesto

tubeless
nn 26X2,1 EVO UST 625 gr.
rr  26X2,1 EVO UST 590 gr.
+ il liquido da rabboccare o lattice o slime o pesto

Un po' di peso ( e costo ) c'è, pero' troviamo una gomma + robusta (sul fianco specialmente) + sicura sul tallone e dai test che si trovano
 nelle riviste e su internet la ust è anche + scorrevole a parità di disegno e modello ( anche se non capisco perche' visto che la mescola dovrebbe essere la stessa )

ora vado in mtb ciao
« Ultima modifica: Febbraio 15, 2009, 07:39:27 am da Ang »

Offline vcnz

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 145
  • Località : Hilversum - The Netherlands
Re: GUIDA PER LATTICIZZARE
« Risposta #112 il: Febbraio 15, 2009, 05:13:58 pm »
....ultimamente ho smontato i miei copertoni ed ho trovato difficoltà nello smontarli proprio perchè i talloni delle shwalbe erano incollate al cerchio dal lattice...
il fatto che trovi difficolta' a smontarli in garage non fa testo!
Se vuoi fare un test attendibile, prova a stallonarli d'estate alla fine di una bella discesa. Resterai sorpreso....oltre che a piedi se non ti porti una camera d'aria.

Offline Dream Bikes

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11.501
  • Località : Milan - Italy
  • Bike Jewellery
    • Dream Bikes
  • MTB: SG Compositi Waraxe 2.0, Moustache Trail Gulf Racing Custom
Re: GUIDA PER LATTICIZZARE
« Risposta #113 il: Febbraio 28, 2009, 03:04:14 am »
latticizzato questa sera 4 ruote Extralite NT7 con cerchi Race 7000 e coperture Schwalbe racing ralph e Nobby nic, 20 minuti per 4 ruote, fenomenali !!!!  :63:

piccionipier

  • Visitatore
Re: GUIDA PER LATTICIZZARE
« Risposta #114 il: Febbraio 28, 2009, 07:48:22 am »
avevi + o - 5000 euro di ruote da latticizzare  :biggrin2:

c'era da venirti a trovare col passamontagna  :dev:

Offline Dream Bikes

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11.501
  • Località : Milan - Italy
  • Bike Jewellery
    • Dream Bikes
  • MTB: SG Compositi Waraxe 2.0, Moustache Trail Gulf Racing Custom
Re: GUIDA PER LATTICIZZARE
« Risposta #115 il: Febbraio 28, 2009, 02:36:49 pm »
avevi + o - 5000 euro di ruote da latticizzare  :biggrin2:

c'era da venirti a trovare col passamontagna  :dev:

Meno della metà in realtà, 2 coppie = 4 ruote ma non erano manco più mie... :biggrin2:

piccionipier

  • Visitatore
Re: GUIDA PER LATTICIZZARE
« Risposta #116 il: Marzo 03, 2009, 03:17:14 pm »
avevo letto 4 coppie ehhehehe

Offline RightClick

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 5.169
  • Località : S.Oreste (Rm)
  • Legends never die.
Re: GUIDA PER LATTICIZZARE
« Risposta #117 il: Marzo 09, 2009, 11:26:57 am »
io avendo un po' paura dello stallonamento (che è comunque possibile) le gonfio a 40 psi e fino ad oggi nessun problema, ho cerchi Crossmax SRL e Vbrake.

non è possibile che le tue gomme siano esplose per un altra causa ?
cioe...come fai ad essere sicuro che abbiano solo stallonato ?

Offline demoken7

  • Newbie
  • *
  • Post: 109
Re: GUIDA PER LATTICIZZARE
« Risposta #118 il: Marzo 18, 2009, 02:21:28 pm »
Appena latticizzato una NN Evo 2.10 e una RR Evo 2.10
Adesso stanno in macchina e spero di trovarle gonfie finito qui in ufficio stasera perche altrimenti mi tocca andare dal benzinaio a chiedere di prestarmi il compressore (io non ce l'ho, me l'ha prestato mio zio ma non abitiamo piu vicini).
Comunque ho visto che tra acqua e lattice le ruote sono "ingrassate" di 190 gr. la coppia.
Volevo chiedere: ma visto che l'acqua evapora e l'umidità interna aiuta il lattice a non seccarsi e mantenersi liquido, il peso dovrebbe calare di qualcosa? Ossia dell'acqua che evapora?

Comunque tenere in mano due ruote leggerissime mi fa un effetto...
Non vedo l'ora di porvarle.

Offline alone

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11.167
  • Località : Poggibonsi
  • MTB: Bmc FS01
  • Road Bike: Cannondale Super 6 evo
Re: GUIDA PER LATTICIZZARE
« Risposta #119 il: Aprile 10, 2009, 05:22:41 pm »
Per un biker robustino come me (appena 100kg  :rm_pig:) consigliereste la latticizzazione???