Autore Topic: condropatia rotulea  (Letto 10354 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline aziodale

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.299
  • Eta': 49
  • Località : Palermo
  • MTB: Focus Raven Max 8,70
  • Road Bike: BMC SLR01 6,40
Re:condropatia rotulea
« Risposta #30 il: Gennaio 05, 2016, 06:21:27 pm »
avete voluto il fattore q stretto...  :whistling2:

cmq sono stato operato al ginocchio ed ancora non è ottimale ma meglio di prima, la cartillagine non si ricostruisce, l'acido ianuronico funziona bene ma guai dopo a smettere, un'altra cosa che è uscita da poco sono le iniezioni di prp, plasma ricco di piastrine che dovrebbe aiutare la rigenerazione delle cellule, ma non a tutti funziona, oppure vi fate coltivare la cartilagine in provetta, aprire il ginocchio ed impiantarvela... consigliato solo a chi è veramente grave.


se posso chiederlo e vuoi rispondere, quanto hai speso?

Io ho fatto proprio questo intervento, la mia condropatia è femorale, a distanza di 8 anni circa devo dire che va abbastanza bene, non ho praticamente dolori in bicicletta, ma quando corro un po' di dolore lo sento e per questo motivo bisogna che mi limito nella corsa.

Offline Ondo

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 791
Re:condropatia rotulea
« Risposta #31 il: Gennaio 05, 2016, 06:24:07 pm »
avete voluto il fattore q stretto...  :whistling2:

cmq sono stato operato al ginocchio ed ancora non è ottimale ma meglio di prima, la cartillagine non si ricostruisce, l'acido ianuronico funziona bene ma guai dopo a smettere, un'altra cosa che è uscita da poco sono le iniezioni di prp, plasma ricco di piastrine che dovrebbe aiutare la rigenerazione delle cellule, ma non a tutti funziona, oppure vi fate coltivare la cartilagine in provetta, aprire il ginocchio ed impiantarvela... consigliato solo a chi è veramente grave.

Io ho fatto proprio questo intervento, la mia condropatia è femorale, a distanza di 8 anni circa devo dire che va abbastanza bene, non ho praticamente dolori in bicicletta, ma quando corro un po' di dolore lo sento e per questo motivo bisogna che mi limito nella corsa.
se posso chiederlo e vuoi rispondere, quanto hai speso?
Non ho speso niente, ci mancherebbe, ho pagato solo la prima visita dl medico che mi interessava per farmi fare l'intervento da lui.
« Ultima modifica: Febbraio 01, 2016, 11:12:05 am da Ondo »

Offline R1el

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.200
Re:condropatia rotulea
« Risposta #32 il: Gennaio 11, 2016, 02:11:02 pm »
la corsa per le ginocchia è il peggio che ci sia.
provate a rendervene conto correndo scalzi e poi con le scarpe, la differenza principale? senza scarpe non appoggierete mai il tallone, ma userete tutta la parte frontale del piede per ammortizzare la corsa, con le scarpe si va a sollecitare tantissimo tutta l'articolazione.
avete mai visto gli africani correre? quelli sponsorizzati da grosse case, hanno scarpe con una suola finissima perchè continuano a correre di punta.

guardate il numero 1 come corre si vede benissimo.



se volete farvi una corsa, fatevela su sabbia se potete o al max in mezzo ai campi nell'erba.
la corsa come la conosciamo noi provoca microfratture e crea problemi a tante parti del nostro corpo, caviglie, ginocchia e schiena!! provate a fare uno scalino di casa e atterrare sui talloni tenendo le gambe tese.. sentite la botta che vi arriva fino alla testa e forte!! (non fatelo)
il fattore q dipende tanto da ognuno di noi, ma l'ideale sarebbe la misura neutra delle vostre gambe durante la camminata, la ricerca osessiva di "non ho capito perchè" avere un fattore q ridotto è sbagliata da quando la sento la mia immaginazione la paragona a... miguel martinez pedala con un reggisella di 10cm esterni.. lo metto anche io uguale indipendentemete da quanto sono alto.
un'altra cosa che crea problemi alle articolazioni sono i rulli, quelli che vi bloccano la bici, fanno lavorare tutte le torsioni del vostro corpo indovinate dove? i piedi sono agganciati, la bici non oscilla, il vostro tronco si muove.. ed il perno sono le ginocchia. molto meno problematici sono i rulli dove ti mantieni in equilibrio o quelli che permettono alla vostra bici di muoversi sopra e non tenendola bloccata a pietra.

ps. non sono neanche lontanamente un dottore, riferisco solo le nozioni che ho appreso da biodinamici e dottori specializzati.
------------------------------------------------------------------------

Offline aziodale

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.299
  • Eta': 49
  • Località : Palermo
  • MTB: Focus Raven Max 8,70
  • Road Bike: BMC SLR01 6,40
Re:condropatia rotulea
« Risposta #33 il: Febbraio 01, 2016, 09:39:19 am »
Dunque, vi aggiorno e domando.....

sono andato a fare un posizionamento bio meccanico molto particolare, senza scendere nei particolari, ad ogni impostazione veniva fatto un rilevamento con un SRM con controllo del bilanciamento dei due arti.

mi è stata modificata di pochi gradi la tacchetta della gamba dx ossia quella problematica;
oltre arretramento sella;

dopo una uscita la situazione sembra migliorata;

per le tacchette ho una dima ma mi è stato fatto notare che esiste il sistema look con un tappino al centro , che per la sostituzione delle tacchette, sembra più semplice... avete info link o video da studiare?

ho visto che sotto il tappino ovale al centro ci sta un foro ma non ho capito di preciso come si usa

Offline Iakopo

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 363
  • Eta': 29
  • Località : Desenzano d/G
  • MTB: BMC TE01 29
Re:condropatia rotulea
« Risposta #34 il: Febbraio 01, 2016, 11:06:45 am »
occhio che le prime uscite la situazione "sembra" sempre migliorata...per capirci qualcosa aspetta almeno 4-5 uscite

Offline aziodale

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.299
  • Eta': 49
  • Località : Palermo
  • MTB: Focus Raven Max 8,70
  • Road Bike: BMC SLR01 6,40
Re:condropatia rotulea
« Risposta #35 il: Febbraio 01, 2016, 11:07:38 am »
Tranquillo che non mi illudo....


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline irene05

  • Newbie
  • *
  • Post: 45
  • Eta': 53
  • Località : brescia
  • agonista
Re:condropatia rotulea
« Risposta #36 il: Febbraio 17, 2016, 11:32:50 am »
Anche io dolore al ginocchio sx , rRM dice che c'è usura di cartilagine , non mi ha mai dato problemi fino a quest'anno quando cominciando a caricare in palestra si è fatto sentire , il mio fisioterapista dice che il problema è la rotula che è storta verso l'esterno e sfrega tutto li , mi ha dato esercizi da fare a casa e ovviamente pressa leg ec ecc x ora lasciar perdere, sembra che va meglio , ho anche ricominciato con la bici

Offline Licio84

  • Newbie
  • *
  • Post: 19
  • Eta': 36
  • MTB: Trek Fuel EX 9.8 2016
  • Road Bike: Cannondale CAAD10
Re:condropatia rotulea
« Risposta #37 il: Marzo 05, 2016, 07:50:59 pm »
Dunque, vi aggiorno e domando.....

per le tacchette ho una dima ma mi è stato fatto notare che esiste il sistema look con un tappino al centro , che per la sostituzione delle tacchette, sembra più semplice... avete info link o video da studiare?

ho visto che sotto il tappino ovale al centro ci sta un foro ma non ho capito di preciso come si usa

Esattamente. Sotto il tappino ovale grigio al centro delle Look, c'è foro dove avvitare una vitina (memory, nel caso di sidi, la trovi inclusa nella scatola). Io non sono amante di questo sistema, perchè poi se devo porre modifiche alle tacchette, questo mi vincola assai. Io quando sostituisco delle tacchette, prima faccio semplicemente faccio un contorno con un pennarello indelebile. La cosa migliore.


Offline aziodale

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.299
  • Eta': 49
  • Località : Palermo
  • MTB: Focus Raven Max 8,70
  • Road Bike: BMC SLR01 6,40
Re:condropatia rotulea
« Risposta #38 il: Marzo 05, 2016, 09:17:35 pm »
Risolto era banale


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline aziodale

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.299
  • Eta': 49
  • Località : Palermo
  • MTB: Focus Raven Max 8,70
  • Road Bike: BMC SLR01 6,40
Re:condropatia rotulea
« Risposta #39 il: Luglio 10, 2016, 05:13:00 pm »
Riapro questa discussione dopo molto tempo in quanto sta diventando curiosa e magari qualcuno può darmi un parere;

ovviamente il mio attaccamento alla bicicletta mi ha portato a girare, ortopedici, osteopati, biomeccanici e non per ultimo fisioterapisti;

ad oggi la situazione non è risolta completamente ma migliorata se non per il fatto che ho diminuito drasticamente il chilometraggio alternando nuoto.

Un mesetto fa a seguito di una uscita di quasi 4 ore con un buon dislivello in BDC, mi riparte un problema sotto l'osso ischiatico SX; dico riparte in quanto anni fa, in concomitanza con l'utilizzo di una sella senza imbottitura dopo più di 100 KM in MTB si era manifestato per la prima volta.

All'epoca diedi la colpa alla sella e/o imbottitura fondello.

Con una pomata all'arnica montana al 15%,cambiando sella, allentando gli allenamenti in bici + nuoto inizia a rientrare il bozzo.

Siccome non intendo arrendermi, ma cercando ancora soluzioni per il ginocchio, tramite un collega ho conosciuto una fisioterapista che dopo 3 sedute svolte nel tentativo di migliorare quest'ultimo, per combinazione e senza nessun input da parte mia, si è accorta che ho il bacino lievemente ruotato; questo spiega il sovraccarico dell’osso ischiatico SX (essenzialmente poggia più lui dell’altro); ipotizzo quindi che ha a che fare con il mio problema al ginocchio DX;

ci sono delle operazioni da fare in questo caso?
avete esperienze in merito?

La fisioterapista mi ha detto che dalla prossima seduta tenterà di risolvere il problema ma ho il timore che sarà difficile.

Offline irene05

  • Newbie
  • *
  • Post: 45
  • Eta': 53
  • Località : brescia
  • agonista
Re:condropatia rotulea
« Risposta #40 il: Luglio 10, 2016, 05:44:13 pm »
La rotazione del bacino é causato sicuramente da tensioni muscolare e probabile causa anche di condropatie rotulea come.nel mio caso ,  problemi nn.facili da risolvere

Offline vanlon70

  • Full Member
  • ***
  • Post: 205
  • Eta': 50
  • Località : Padania
  • MTB: Specy Epic Ht 2018
  • Road Bike: Amore mai sbocciato
Re:condropatia rotulea
« Risposta #41 il: Luglio 12, 2016, 08:59:50 am »
Riapro questa discussione dopo molto tempo in quanto sta diventando curiosa e magari qualcuno può darmi un parere;

ovviamente il mio attaccamento alla bicicletta mi ha portato a girare, ortopedici, osteopati, biomeccanici e non per ultimo fisioterapisti;

ad oggi la situazione non è risolta completamente ma migliorata se non per il fatto che ho diminuito drasticamente il chilometraggio alternando nuoto.

Un mesetto fa a seguito di una uscita di quasi 4 ore con un buon dislivello in BDC, mi riparte un problema sotto l'osso ischiatico SX; dico riparte in quanto anni fa, in concomitanza con l'utilizzo di una sella senza imbottitura dopo più di 100 KM in MTB si era manifestato per la prima volta.

All'epoca diedi la colpa alla sella e/o imbottitura fondello.

Con una pomata all'arnica montana al 15%,cambiando sella, allentando gli allenamenti in bici + nuoto inizia a rientrare il bozzo.

Siccome non intendo arrendermi, ma cercando ancora soluzioni per il ginocchio, tramite un collega ho conosciuto una fisioterapista che dopo 3 sedute svolte nel tentativo di migliorare quest'ultimo, per combinazione e senza nessun input da parte mia, si è accorta che ho il bacino lievemente ruotato; questo spiega il sovraccarico dell’osso ischiatico SX (essenzialmente poggia più lui dell’altro); ipotizzo quindi che ha a che fare con il mio problema al ginocchio DX;

ci sono delle operazioni da fare in questo caso?
avete esperienze in merito?

La fisioterapista mi ha detto che dalla prossima seduta tenterà di risolvere il problema ma ho il timore che sarà difficile.
Cosa intendi per bozzo sotto l'osso ischiatico sx?

Offline aziodale

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1.299
  • Eta': 49
  • Località : Palermo
  • MTB: Focus Raven Max 8,70
  • Road Bike: BMC SLR01 6,40
Re:condropatia rotulea
« Risposta #42 il: Luglio 12, 2016, 09:13:21 pm »
Entità tondeggiante  circa 1/3 di un uovo kinder sotto pelle attaccato all'osso ischiatico sx


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline francio327

  • Newbie
  • *
  • Post: 54
Re:condropatia rotulea
« Risposta #43 il: Marzo 13, 2018, 04:38:06 pm »
vorrei dare un contributo per chi sta vivendo una situazione come la mia.

Ho cominciato ad avvertire leggeri fastidi alcune settimane fa, che ho ignorato senza grossi problemi.
su questi problemi ho corso due gare CX alla canna del gas, si usa dire, e la mattina seguente al mio risveglio non camminavo, ad ogni passo credevo che le gambe mi avrebbero ceduto, dei bruciori assurdi in zona rotulea, mi sono disintegrato di FANS, e di iniezioni di ialurinico senza risultati.
Dopo 2/3 settimane di stop e solo rinforzo muscolare quasi solo in isometria la situazione è migliorata, ma dopo un tentativo di ritorno in bici è
ritornato tutto simile a prima.
Allora ho cominciato, con RMN senza contrasto alla mano, a girare ortopedici privatamente,con il risultato di una diagnosi di condropatia 4° grado.
Sono stato preso dallo sconforto perchè leggendo in giro pareva una cosa incurabile, finché non mi sono imbattuto nel gruppo fb medicina rigenerativa - cellule mesenchimali.
ho conosciuto una persona che lavora nel campo medico, molto disponibile che mi ha indirizzato verso uno specialista, il dottor Gennaro Pipino che pare essere uno dei gold standard nel campo. ha operato diversi sportivi professionisti e amatori.
la possibilità di guarire da questa patologia c'è (quando il danno è gia fatto) , ed è chirurgica/infiltrativa, non fatevi scoraggiare da chi scrive solo dei suoi fallimenti perchè ricordatevi che spesso CHI GUARISCE RARAMENTE TORNA A SCRIVERE.
la nota dolente è che tutto ciò è quasi solo esclusivamente a pagamento, e costa caro 1 rene o anche due.
A breve se tutto va bene, mi sottoporrò a trapianto cartilagineo dal suddetto (tecnica microfratture+jointrep) e vi terrò aggiornati, sperando di fare cosa gradita a tutti.

PS:
-la cura del danno non esula dalla risoluzione di problemi congeniti, vizi posturali,problemi biommecanici e muscolari, che vanno tutti affrontati con metodo.
-fate richiesta di iscrizione al gruppo medicina rigenerativa e leggete
-evitate come la peste il gruppo condropatia ginocchio ecc o altri posti come forumsalute, è pieno di pensionati, di articolazioni distrutte che sono più da protesi che da medicina conservativa, e di cavolate sparate come fuochi d'artificio.
-visitate il sito di Gennaro Pipino, e degli altri medici che fanno medicina rigenerativa,non è fantascienza. goglate.
« Ultima modifica: Marzo 13, 2018, 04:57:36 pm da francio327 »

Offline R1el

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.200
Re:condropatia rotulea
« Risposta #44 il: Marzo 13, 2018, 05:28:54 pm »
ne ho sentito parlare superbene, non di lui direttamente ma della tecnica, come unica soluzione ai problemi cartilaginei.
ho subito linkato il sito alla mia ragazza che ha grossi problemi ad un ginocchio.
se fai l'operazione sarei curioso se tieni la pagina aggiornata
------------------------------------------------------------------------