Autore Topic: salsicciotti Tubolight  (Letto 5513 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online monticone

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 8.177
  • Eta': 45
  • Località : Franciacorta paradise
  • The Boss
    • www.monticone.it
  • MTB: Specialized S-Works Epic WC: 9.35 kg
  • Road Bike: Specialized S-Works Tarmac SL4: 5.7kg
Re:salsicciotti Tubolight
« Risposta #60 il: Giugno 19, 2019, 05:15:00 pm »
vorrei capire come si pedala con i Tubolight e la gomma sgonfia ma non voglio distruggerli....

se foro e mi devo fare 20km per rientrare a casa ce la faccio??

Guarda io alla Hero ho forato ad oltre 40 km dall'arrivo: presa canaletta in velocità scendendo dal Sourasass, si è fatto un taglietto merdoso a livello del cerchio che mi sgonfiava lentamente la gomma.
Non abbastanza grande da poterlo infilzare con il verme (era pure quasi inaccessibile, sotto il bordo del cerchio) e sufficientemente grande da non essere sigillato dal lattice (Muc Off, profumato, colorato, costosissmo e secondo me... pessimo).
Probabilmente un sistema simile mi sarebbe venuto utile in quelle condizioni, visto che ho viaggiato per molti km a terra (tra una pompata e l'altra recuperata in giro).

Offline mussomusso

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 360
  • Località : Cape Town > Todi
    • le mie foto
  • MTB: Scalpel Si Carbon 2 Eagle
  • Road Bike: Mondraker Podium Carbon Pro 29er rigida
Re:salsicciotti Tubolight
« Risposta #61 il: Giugno 19, 2019, 06:35:51 pm »
ok....aspettiamo a vedere chi fora per primo e poi vogliamo foto del tubolight e un report dettagliato :mf_boff:
Scalpel Si Carbon 2 Eagle
Mondraker Podium Carbon Pro 29er rigida

Offline ema78

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 301
  • Eta': 41
  • Località : pisa
  • MTB: Scale 900 sl
  • Road Bike: formigli genesi
Re:salsicciotti Tubolight
« Risposta #62 il: Giugno 19, 2019, 07:00:27 pm »
li ho provati diversi, li uso da più di un anno (da marzo 2018) personalmente mai più senza,
ho avuto modo di forare diverse volte, ma sono sempre tornato a casa, senza problemi..
nell'ultima granfondo fatta, mi sono accorto solo il giorno dopo di aver forato..
troppi vantaggi a discapito di pochi grammi in più..

Online walerio

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 852
  • Eta': 35
  • Località : Lari
Re:salsicciotti Tubolight
« Risposta #63 il: Giugno 19, 2019, 09:46:03 pm »
Molto bene, quindi riassumendo:

- bisogna mettere in conto almeno una quarantina di grammi a ruota in più ma essendoci meno spazio forse si può rismarmiare qualche grammo di lattice, quindi evindentemente l'aumento peso non è così gravoso.

- riguardo alla riduzione di pressione consentita suppongo sia meglio procedere per gradi, ciascuno ha la sua pressione di riferimento, conviene ridurre non più di 0,2 bar per volta.

Quando mi arriveranno e li proverò vi dirò la mia.
Io parto già piuttosto scettico, quindi sarà una recensione il più possibile oggettiva.  :naughty:
Marco come quantità di lattice va sempre messa la stessa anzi... Una parte del lattice aderisce alla salsiccia una parte al copertone quindi le superfici da coprire sono di più.

Io li ho usati e li uso tuttora da quelli fatti in casa a quelli commerciali di varie marche sempre con coperture maxxis. Li ho provati sia su ht che su full. Sulla ht avevo proprio la sensazione di galleggiare sentivo lavorare la salsiccia. Attualmente sto usando la salsiccia solo al posteriore perché all'anteriore avevo la sensazione che mi tendesse a far sbandare la bici in frenata.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

Le tue vacanze nella natura!!
3494349677 Valerio
Podere Palazzino

Offline barone

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.875
  • Eta': 33
  • Località : Pianengo(CR)
Re:salsicciotti Tubolight
« Risposta #64 il: Giugno 20, 2019, 06:18:06 am »
vorrei capire come si pedala con i Tubolight e la gomma sgonfia ma non voglio distruggerli....

se foro e mi devo fare 20km per rientrare a casa ce la faccio??

6h a Tignale(BS), a metà giro ho tagliato completamente la spalla del copertone posteriore, ho fatto mezzo giro sul Tubolight praticamente, pedalando forte, morale son arrivato a fine giro e il Tubolight era completamente distrutto... però almeno ho salvato il giro e ho fatto il cambio col mio compagno di squadra...
>Nessuno conosce le proprie possibilit?, finch? non le mette alla prova< P.Siro

>Nessun vincitore crede nel caso< Nietzsche

Online monticone

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 8.177
  • Eta': 45
  • Località : Franciacorta paradise
  • The Boss
    • www.monticone.it
  • MTB: Specialized S-Works Epic WC: 9.35 kg
  • Road Bike: Specialized S-Works Tarmac SL4: 5.7kg
Re:salsicciotti Tubolight
« Risposta #65 il: Giugno 20, 2019, 08:54:25 am »
Sul distruggere più o meno velocemente l'inserto credo sia determinante anche il peso del rider...  :shifty:

Offline mussomusso

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 360
  • Località : Cape Town > Todi
    • le mie foto
  • MTB: Scalpel Si Carbon 2 Eagle
  • Road Bike: Mondraker Podium Carbon Pro 29er rigida
Re:salsicciotti Tubolight
« Risposta #66 il: Giugno 20, 2019, 11:37:54 am »
magari un rientro sul asfalto andrebbe meglio....
Scalpel Si Carbon 2 Eagle
Mondraker Podium Carbon Pro 29er rigida

Offline rusty

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 358
  • Eta': 27
  • Località : padova
  • MTB: Cannndale Flash team replica - BMC Fourstroke - Caffeine team replica
  • Road Bike: Litespeed Ghisallo - Litespeed Siena - Scott cr1 team
Re:salsicciotti Tubolight
« Risposta #67 il: Giugno 23, 2019, 10:24:54 pm »
magari un rientro sul asfalto andrebbe meglio....

ti dico, il materiale (senza aria) regge bene fino a che non si scalda troppo. Su asfalto nessun problema, in fuoristrada le sollecitazioni fanno scaldare l'inserto, e dopo un pò cede...
come avrà magari potuto provare barone, l'inserto tiene e poi di colpo cede...il "quando" dipende da molti fattori ovviamente.
La cosa certa è che, ad oggi, in condizioni runflat tubolight è avanti, e di tanto, a qualsiasi altro inserto.

Per curiosità marco, quando hai fatto di differenza tra i giri "normali" e quello dove hai forato?

Offline marcopelle75

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.352
  • Eta': 44
  • TITOLARE NEGOZIO SPACEBIKES
  • MTB: EPIC TEAM SPACEBIKES
  • Road Bike: KLEIN QUANTUM PRO XX
Re:salsicciotti Tubolight
« Risposta #68 il: Giugno 24, 2019, 07:11:08 am »
Molto bene, quindi riassumendo:

- bisogna mettere in conto almeno una quarantina di grammi a ruota in più ma essendoci meno spazio forse si può rismarmiare qualche grammo di lattice, quindi evindentemente l'aumento peso non è così gravoso.

- riguardo alla riduzione di pressione consentita suppongo sia meglio procedere per gradi, ciascuno ha la sua pressione di riferimento, conviene ridurre non più di 0,2 bar per volta.

Quando mi arriveranno e li proverò vi dirò la mia.
Io parto già piuttosto scettico, quindi sarà una recensione il più possibile oggettiva.  :naughty:
Marco come quantità di lattice va sempre messa la stessa anzi... Una parte del lattice aderisce alla salsiccia una parte al copertone quindi le superfici da coprire sono di più.

Io li ho usati e li uso tuttora da quelli fatti in casa a quelli commerciali di varie marche sempre con coperture maxxis. Li ho provati sia su ht che su full. Sulla ht avevo proprio la sensazione di galleggiare sentivo lavorare la salsiccia. Attualmente sto usando la salsiccia solo al posteriore perché all'anteriore avevo la sensazione che mi tendesse a far sbandare la bici in frenata.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

Non scherzare Walerio, al Tubolight non si attacca nulla di lattice e di "simile" oggi non c'e' nulla....
ODIO I GRATTACULO E GLI INVIDIOSI  E NON MI PIACCCCCIONO GLI SMS... 392/9123871

rpm.marcopelle75@gmail.com

Online walerio

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 852
  • Eta': 35
  • Località : Lari
Re:salsicciotti Tubolight
« Risposta #69 il: Giugno 24, 2019, 10:48:59 pm »




Non scherzare Walerio, al Tubolight non si attacca nulla di lattice e di "simile" oggi non c'e' nulla....

Marco io parlavo in generale non del Tubolight perché non li ho ancora provati. Fammi capire non si forma il velo di lattice su questi? Tra quelli che ho avuto su tutti si formava il velo un po' come succede sulla parte interna del copertone.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

Le tue vacanze nella natura!!
3494349677 Valerio
Podere Palazzino

Offline marcopelle75

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 6.352
  • Eta': 44
  • TITOLARE NEGOZIO SPACEBIKES
  • MTB: EPIC TEAM SPACEBIKES
  • Road Bike: KLEIN QUANTUM PRO XX
Re:salsicciotti Tubolight
« Risposta #70 il: Giugno 25, 2019, 07:09:07 am »




Non scherzare Walerio, al Tubolight non si attacca nulla di lattice e di "simile" oggi non c'e' nulla....

Marco io parlavo in generale non del Tubolight perché non li ho ancora provati. Fammi capire non si forma il velo di lattice su questi? Tra quelli che ho avuto su tutti si formava il velo un po' come succede sulla parte interna del copertone.

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

Valerio il Tubolight non ha nulla a che vedere con quello che tu hai provato, leggi le caratteristiche.....questo e' a cellule chiuse, non si attacca nulla
ODIO I GRATTACULO E GLI INVIDIOSI  E NON MI PIACCCCCIONO GLI SMS... 392/9123871

rpm.marcopelle75@gmail.com

Offline max67

  • Utente Sostenitore 2015
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 10.068
  • Eta': 53
  • Località : Provincia di Napoli
  • lo spalalacacca
    • mtbvesuvio
Re:salsicciotti Tubolight
« Risposta #71 il: Luglio 16, 2019, 03:09:24 pm »
vorrei spendere due parole sui Tubolight acquistati per la dolomiti superbike

praticamente come hanno scritto in tanti , viaggi ad una pressione inferiore e la bici resta incollata a terra

la mia dolomiti l'ho finita grazie al tuboliight , all'ottantesimo chilometro , appena dopo Carbonin sento schizzare lattice da tutte le parti, non mi fermo nemmeno a guardare e continuo. Sento sempre il lattice uscire (Continental) .............!!!!!!! stendiamo un velo pietoso, addirittura schizza sul tubo orizzontale , salgo Prato Piazza e sento la gomma un po sgonfia , continuo lentamente anche perchè il ginocchio sinistro è ko , arrivo su a prato piazza e controllo la pressione della gomma, la sento ancora buona , e mi lancio in discesa senza pensarci minimamente .

Finisco la gara e non penso a nulla , ieri quando ho pulito la bici, il telaio era completamente rivestito di lattice, una faticaccia per toglierlo, nella ruote non c'era una goccia di lattice, ed il tubolight era intatto.


 

Ho un sogno nel cassetto...avere una FS01 da 8.5 e farla guidare ad Absalon

Offline dandy

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 324
  • MTB: Orbea Oiz M10 2019
Re:salsicciotti Tubolight
« Risposta #72 il: Febbraio 14, 2020, 12:50:11 pm »
salve, riapro questo post per avere altre opinioni di chi ha usato i Tubolight , grazie

Offline mrindy

  • Newbie
  • *
  • Post: 33
  • Eta': 39
  • Località : Velletri
Re:salsicciotti Tubolight
« Risposta #73 il: Febbraio 14, 2020, 02:12:54 pm »
Io ribadisco la mia esperienza positiva. Purtroppo continuo a pedalare molto poco ma più volte ho apprezzato i vantaggi dei tubolight. Il mese scorso ho forato l'anteriore e il lattice non riparava, neanche il fast ha aiutato (forse il freddo, non so: a casa ho pulito, rimesso il lattice ed è stata su), comunque: 20km con l'anteriore (x-king 2.3) a terra, di cui 10 ancora di sentieri e una lunga discesa su asfalto di 5km, senza stallonare e mantenendo una velocità decente. A 20km/h si guidava abbastanza bene, in curva in discesa la sentivo un po' che andava via ma una cosa accettabile. Impensabile una cosa del genere. Con quel freddo pensare di mettersi a smontare il copertone e metter su la camera...
Ah, il copertone non si è rovinato e continuo ad usarlo

Offline maurovf77

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 117
  • Eta': 42
  • Località : Aviano
Re:salsicciotti Tubolight
« Risposta #74 il: Febbraio 14, 2020, 07:03:54 pm »
li ho provati diversi, li uso da più di un anno (da marzo 2018) personalmente mai più senza,
ho avuto modo di forare diverse volte, ma sono sempre tornato a casa, senza problemi..
nell'ultima granfondo fatta, mi sono accorto solo il giorno dopo di aver forato..
troppi vantaggi a discapito di pochi grammi in più..

Concordo, mi alleno su un terreno davvero "difficile" per quantità di pietre, prima dei salsicciotti un paio di forature a stagione da pizzicamento erano garantite. Oltre al non poter scendere sotto ai 2 bar al posteriore..... Poi ho iniziato con i soulciccia su una coppia di cerchi, e con gli anaconda su un altra coppia, differenze inavvertibili, ma mai più successo di pizzicare una gomma!! 2 anni con circa 5000km con almeno 150.000 mt di dislivello come test....
Distrutto un cerchio in carboni da impatto, e terminato la gara, bozzato cerchi in alluminio(questi si raddrizzano e costano eno.... :whistling2:) ma sempre rientrato.
Li reputo una delle migliori invenzioni assieme al cerchio da 25mm di canale.