Autore Topic: Tabella geometrie full XC-Marathon  (Letto 2970 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Giosh63

  • Utente Sostenitore 2019
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.760
  • Eta': 56
  • Località : On the lake
  • MTB: Scalpel Si Team custom 9,15kg, FSI HM1 custom 7,82kg, FSI Ocho Throwback Blue 7,43kg
  • Road Bike: Il catrame fa male!!
Re:Tabella geometrie full XC-Marathon
« Risposta #30 il: Novembre 09, 2019, 02:20:38 pm »
Beh sicuro. Anche perché ci sono quote che variano di qualche mm, quindi impercettibili. È l’insieme del tuto che cambia spesso e parecchio, e solo la prova (meglio su percorso conosciuto) può confermare quello che le quote fanno presupporre.
La vita è come una bicicletta con undici rapporti... Tutti noi abbiamo rotelline che non usiamo mai! (Linus)

Offline Giosh63

  • Utente Sostenitore 2019
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.760
  • Eta': 56
  • Località : On the lake
  • MTB: Scalpel Si Team custom 9,15kg, FSI HM1 custom 7,82kg, FSI Ocho Throwback Blue 7,43kg
  • Road Bike: Il catrame fa male!!
Re:Tabella geometrie full XC-Marathon
« Risposta #31 il: Novembre 09, 2019, 03:44:04 pm »
Bel lavoro, molto interessante e decisamente molto articolato visto le variabili da tenere in considerazione. Mi permetto di suggerire pero' che la taglia del supercaliber da tener in considerazione ,per un paragone più' corretto , dovrebbe essere la 18,5 ovvero la M/L che a mia esperienza corrisponde alla M di quasi tutte le altre marche.

Buona a sapersi, grazie allora vedo di aggiornare. Vale anche per ma Top Fuel?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
La vita è come una bicicletta con undici rapporti... Tutti noi abbiamo rotelline che non usiamo mai! (Linus)

Offline Bruno mr. brown

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.194
  • Eta': 34
  • Località : Torino
Re:Tabella geometrie full XC-Marathon
« Risposta #32 il: Novembre 09, 2019, 08:55:05 pm »
La bmc é l'unica full moderna nel mazzo
L'unica che sfrutta a pieno il boost inclinando il piantone sella e accorciano il carro e di conseguenza adotta un reach lungo e sterzo inclinato,

Se vi é capitato di usare una bici da enduro di nuova generazione vi sarete accorti che con quegli accorgimenti in salita vanno molto molto bene rispetto alle vecchie generazioni

Qui su una xc non so come possa andare in salita rispetto alle old geo ma in discesa sicuro ha una marcia in più

Ah, reach lungo e piantone verticale la bici non si alza in salita neanche togliendo le mani dal manubrio e parlo della mia endurona

In discesa la bmc avrà gli indubbi vantaggi di reach e sterzo

Inviato dal mio SM-A505FN utilizzando Tapatalk




Offline Uss

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 327
Re:Tabella geometrie full XC-Marathon
« Risposta #33 il: Novembre 09, 2019, 11:03:36 pm »
La bmc é l'unica full moderna nel mazzo
L'unica che sfrutta a pieno il boost inclinando il piantone sella e accorciano il carro e di conseguenza adotta un reach lungo e sterzo inclinato,

Se vi é capitato di usare una bici da enduro di nuova generazione vi sarete accorti che con quegli accorgimenti in salita vanno molto molto bene rispetto alle vecchie generazioni

Qui su una xc non so come possa andare in salita rispetto alle old geo ma in discesa sicuro ha una marcia in più

Ah, reach lungo e piantone verticale la bici non si alza in salita neanche togliendo le mani dal manubrio e parlo della mia endurona

In discesa la bmc avrà gli indubbi vantaggi di reach e sterzo

Inviato dal mio SM-A505FN utilizzando Tapatalk

Non esistono geometrie migliori in senso assoluto, è sempre tutto un compromesso. Quello che si guadagna da un lato si perde nell'altro. Più che altro esistono tendenze, dettate dal mercato. Ora la tendenza è questa: geometrie sempre più discesistiche anche nell'xc con predilezione della stabilità nel dritto veloce (rake forcella ridotti) ma con perdita nel lento manovrato
Chi pensa dà fastidio anche se è muto come un pesce

Offline Bruno mr. brown

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.194
  • Eta': 34
  • Località : Torino
Re:Tabella geometrie full XC-Marathon
« Risposta #34 il: Novembre 10, 2019, 01:20:31 am »
La bmc é l'unica full moderna nel mazzo
L'unica che sfrutta a pieno il boost inclinando il piantone sella e accorciano il carro e di conseguenza adotta un reach lungo e sterzo inclinato,

Se vi é capitato di usare una bici da enduro di nuova generazione vi sarete accorti che con quegli accorgimenti in salita vanno molto molto bene rispetto alle vecchie generazioni

Qui su una xc non so come possa andare in salita rispetto alle old geo ma in discesa sicuro ha una marcia in più

Ah, reach lungo e piantone verticale la bici non si alza in salita neanche togliendo le mani dal manubrio e parlo della mia endurona

In discesa la bmc avrà gli indubbi vantaggi di reach e sterzo

Inviato dal mio SM-A505FN utilizzando Tapatalk

Non esistono geometrie migliori in senso assoluto, è sempre tutto un compromesso. Quello che si guadagna da un lato si perde nell'altro. Più che altro esistono tendenze, dettate dal mercato. Ora la tendenza è questa: geometrie sempre più discesistiche anche nell'xc con predilezione della stabilità nel dritto veloce (rake forcella ridotti) ma con perdita nel lento manovrato
Guarda, che si tratti di compromessi é indubbio però é altrettanto indubbio.che sono.10 anni che si accorciano carri e si rendono bici reattivissime, adesso si allungano orizzontali per stabilizzarle e quindi alla fine della fiera la manovrabilità é rimasta pressoché invariata ma stabilità e pedalabilita ne giovano parecchio, ovviamente su lunghe escursioni

Su bici da xc i vantaggi del boost non ci sono stati, o non quanto avrebbero dovuto, per via delle geometrie cmq non troppo differenti all'era pre-boost

A mio avviso il boost é servito solo per far avere più spazio per progettare le nuove geometrie e non per altri superflui benefici

Io pedalo una bici 29 155 di escursione con carro 425 mm e passo da 1200 e qualcosa, ti dico che gira in un fazzoletto, anche se ha un passo molto lungo ma é anche stabilissima nonostante un angolo sterzo 66 gradi, non troppo estremo ma ha un reach di 475 mm in taglia L

Nonostante tutto trovo una maneggevolezza ottima unita a una stabilità incredibile e non vedo perché su xc questi vantaggi non debbano sentirsi

Inviato dal mio SM-A505FN utilizzando Tapatalk




Offline Uss

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 327
Re:Tabella geometrie full XC-Marathon
« Risposta #35 il: Novembre 10, 2019, 07:44:34 am »
La bmc é l'unica full moderna nel mazzo
L'unica che sfrutta a pieno il boost inclinando il piantone sella e accorciano il carro e di conseguenza adotta un reach lungo e sterzo inclinato,

Se vi é capitato di usare una bici da enduro di nuova generazione vi sarete accorti che con quegli accorgimenti in salita vanno molto molto bene rispetto alle vecchie generazioni

Qui su una xc non so come possa andare in salita rispetto alle old geo ma in discesa sicuro ha una marcia in più

Ah, reach lungo e piantone verticale la bici non si alza in salita neanche togliendo le mani dal manubrio e parlo della mia endurona

In discesa la bmc avrà gli indubbi vantaggi di reach e sterzo

Inviato dal mio SM-A505FN utilizzando Tapatalk

Non esistono geometrie migliori in senso assoluto, è sempre tutto un compromesso. Quello che si guadagna da un lato si perde nell'altro. Più che altro esistono tendenze, dettate dal mercato. Ora la tendenza è questa: geometrie sempre più discesistiche anche nell'xc con predilezione della stabilità nel dritto veloce (rake forcella ridotti) ma con perdita nel lento manovrato
Guarda, che si tratti di compromessi é indubbio però é altrettanto indubbio.che sono.10 anni che si accorciano carri e si rendono bici reattivissime, adesso si allungano orizzontali per stabilizzarle e quindi alla fine della fiera la manovrabilità é rimasta pressoché invariata ma stabilità e pedalabilita ne giovano parecchio, ovviamente su lunghe escursioni

Su bici da xc i vantaggi del boost non ci sono stati, o non quanto avrebbero dovuto, per via delle geometrie cmq non troppo differenti all'era pre-boost

A mio avviso il boost é servito solo per far avere più spazio per progettare le nuove geometrie e non per altri superflui benefici

Io pedalo una bici 29 155 di escursione con carro 425 mm e passo da 1200 e qualcosa, ti dico che gira in un fazzoletto, anche se ha un passo molto lungo ma é anche stabilissima nonostante un angolo sterzo 66 gradi, non troppo estremo ma ha un reach di 475 mm in taglia L

Nonostante tutto trovo una maneggevolezza ottima unita a una stabilità incredibile e non vedo perché su xc questi vantaggi non debbano sentirsi

Inviato dal mio SM-A505FN utilizzando Tapatalk




I costruttori hanno capito già da anni che la Forward geometry di Moondraker aveva i suoi vantaggi (alcuni, non tutti).
Come fare quindi a vendere ogni anno un bici nuova che mandi in pensione le precedente ?
Anzichè proporti un mezzo con quelle geometrie, ci si avvicina un pezzettino alla volta, accorciando i carri e allungando i reach di anno in anno.

Il problema è che accorciando i carri si diminuisce l'aderenza al suolo dell'anteriore sui ripidoni. Per evitare il problema si inizia a verticalizzare il tubo sella spostando il peso del rider verso il manubrio. Ma anche questo assestamento ha le sue controindicazioni. Una di queste è che la ruota posteriore tende a perdere grip, proprio perchè inizia a diminuire sopra di essa il peso del rider, al netto dell'accorciamento carro.

Stesso discorso con l'angolo sterzo.
Aprendo l'angolo le bici diventano più stabili e discesistiche ma il conto da pagare è un'indiscutibile perdita di manovrabilità nello stretto, lo sterzo diventa più pigro da girare. Lo si capisce bene quando si pedala una bici con angolo più chiuso. Infatti per stabilire quanto sia effettivamente manovrabile una bici con angolo sterzo da 66 gradi come la tua, dovresti subito dopo pedalarne una con angolo 70°. Ti garantisco che le differenze sono enormi. Quindi anche qui i costruttori hanno messo in campo arrangiamenti geometrici aumentando il rake forcella fino ad arrivare ai 55 mm di Cannondale su Scalpel e Fsi. Ma anche questa soluzione ha i suoi contro, lo sterzo gira con il cosiddetto effetto "collo d'oca, cioè ad un certo punto sembra ruotare tutto insieme, cadendo da un lato o dall'altro.
La tendenza attuale è quella di accorciare il rake per aumentare la stabilità sul dritto, e gli effetti sono avvertibili, infatti sulle lunghe discese dritte queste bici vanno veramente bene. Ma è incontrovertibile che nei single track stretti e tortuosi, che spesso sono anche i più divertenti, questi mezzi paghino dazio, perchè la manovrabilità diminuisce sensibilmente.

Il boost, che personalmente ho sempre ritenuto una trovata di marketing, mi ha lasciato di stucco sul nuovo telaio Fsi, perchè posso confermare (avendo avuto il precedente), che il nuovo è molto più rigido a livello del carro. Probabilmente il boost ha poco senso sulle bici 27,5 perchè le ruote sono più rigide, ma sulle 29 il vantaggio mi è sembrato avvertibile. Può anche darsi che mi sbagli e le differenze in rigidità siano date dal PP (al posto del QR che montavano in precedenza) piuttosto che dalla battuta boost
Chi pensa dà fastidio anche se è muto come un pesce

Offline franzanco

  • Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 5.311
  • Eta': 38
  • Località : Santo Stefano di Cadore
Re:Tabella geometrie full XC-Marathon
« Risposta #36 il: Novembre 10, 2019, 08:22:33 am »
Si però hai dimenticato di citare i poteri forti e le scie chimiche

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk


Offline Uss

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 327
Re:Tabella geometrie full XC-Marathon
« Risposta #37 il: Novembre 11, 2019, 10:22:55 am »
Si però hai dimenticato di citare i poteri forti e le scie chimiche

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk


Questo si che è argomentare !!
Chi pensa dà fastidio anche se è muto come un pesce

Offline Giosh63

  • Utente Sostenitore 2019
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.760
  • Eta': 56
  • Località : On the lake
  • MTB: Scalpel Si Team custom 9,15kg, FSI HM1 custom 7,82kg, FSI Ocho Throwback Blue 7,43kg
  • Road Bike: Il catrame fa male!!
Re:Tabella geometrie full XC-Marathon
« Risposta #38 il: Novembre 11, 2019, 01:49:32 pm »
Ho aggiornato con la Unno e la Mondraker, oltre a metterle in ordine di anno della prima uscita (i model year possono ingannare), cosi' da avere anche un'idea teorica dell'evoluzione delle geometrie.

Thomas, la Stoll M1 non dichiara da nessuna parte le geometrie. Il link che dovrebbe rimandare alle geometrie in realtà manda alle configurazioni.
C'è la tabella della T1 che è la M1 in versione Trail.

Per l'evoluzione, concordo con Bruno mr.Brown. Di fatto le masse delle bici (sopratutto le nostre  :biggrin2: :biggrin2:) sono veramente basse, girano in un niente. Se ci pensate bene il tallone di Achille delle XC Marathon era proprio il loro comportamento in discesa. Giusto quindi portarle verso geometrie Trail (o leggermente oltre come la BMC che ha avuto un bel coraggio).
Anche in gara si vedono sempre più dropper, aberrati sulle XC solo uno o due anni fa, questo deve far pensare.
Bene quindi per carri corti e frontcenter sempre più lunghi e a spianare dell'angolo di sterzo (si arriverà ovviamente a un limite, che non credo essere lontano per questo genere di bici, pena un effetto caster troppo accentuato).
Insomma ormai siamo su dele Trail, ma molto più pedalabili e leggere.
Poi ognuno predilige come abitudini di guida una tendenza o l'altra (a me per esempio piace molto la notevole maneggevolezza della Scalpel) ma è indubbio che la direzione è tracciata.

In tutto questo nessuno parla del fattore peso. La stessa identica bici in versione da 12kg o alleggerita a 9 (o meno) cambia e parecchio, diventando decisamente più reattiva e magari nervosa, quindi allungamenti delle geometrie vanno anche qui nel senso giusto.

Per le prestazioni in salita che peggiorano con l'amento del frontcenter, alla fine le salite veramente dure si fanno per la maggiore in fuorisella, quindi spostando il peso in avanti e quindi la cosa influisce poco o niente.

Una parentesi off topic: trovo una emerita cavolata questa moda dei passaggi interni guidati dei cavi. Soprattutto in termini Light Bikes aggiungono peso inutile senza apportare un Nm di rigidità.
Magari al meccanico di N1no che smembra la sua Scott dopo ogni gara fanno piacere (la Spark saggiamente non li ha, per ora) ma a noi che cambiamo guaine una volta l'anno?... Dai...
« Ultima modifica: Novembre 11, 2019, 01:57:59 pm da Giosh63 »
La vita è come una bicicletta con undici rapporti... Tutti noi abbiamo rotelline che non usiamo mai! (Linus)

Offline Uss

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 327
Re:Tabella geometrie full XC-Marathon
« Risposta #39 il: Novembre 11, 2019, 01:57:15 pm »
Ho aggiornato con la Unno e la Mondraker, oltre a metterle in ordine di anno della prima uscita (i model year possono ingannare), cosi' da avere anche un'idea teorica dell'evoluzione delle geometrie.

Thomas, la Stoll M1 non dichiara da nessuna parte le geometrie. Il link che dovrebbe rimandare alle geometrie in realtà manda alle configurazioni.
C'è la tabella della T1 che è la M1 in versione Trail.

Per l'evoluzione, concordo con Bruno mr.Brown. Di fatto le masse delle bici (sopratutto le nostre  :biggrin2: :biggrin2:) sono veramente basse, girano in un niente. Se ci pensate bene il tallone di Achille delle XC Marathon era proprio il loro comportamento in discesa. Giusto quindi portarle verso geometrie Trail (o leggermente oltre come la BMC che ha avuto un bel coraggio).
Anche in gara si vedono sempre più dropper, aberrati sulle XC solo uno o due anni fa, questo deve far pensare.
Bene quindi per carri corti e frontcenter sempre più lunghi e a spianare dell'angolo di sterzo (si arriverà ovviamente a un limite, che non credo essere lontano per questo genere di bici).
Insomma ormai siamo su dele Trail, ma molto più pedalabili e leggere.
Poi ognuno predilige come abitudini di guida una tendenza o l'altra (a me per esempio piace molto la notevole maneggevolezza della Scalpel) ma è indubbio che la direzione è tracciata.

In tutto questo nessuno parla del fattore peso. La stessa identica bici in versione da 12kg o alleggerita a 9 (o meno) cambia e parecchio, diventando decisamente più reattiva e magari nervosa, quindi allungamenti delle geometrie vanno anche qui nel senso giusto.

Una parentesi off topic: trovo una emerita cavolata questa moda dei passaggi interni guidati dei cavi. Soprattutto in termini Light Bikes aggiungono peso inutile senza apportare un Nm di rigidità.
Magari al meccanico di N1no che smembra la sua Scott dopo ogni gara fanno piacere (la Spark saggiamente non li ha, per ora) ma a noi che cambiamo guaine una volta l'anno?... Dai...


D'accordo, basta essere consapevoli che quello che si è guadagnato in discesa si è perso in salita.
Ho percorso gli stessi tracciati con bici di qualche anno fa e full di ultima generazione con telescopico (di miei amici), le differenze in salita sono considerevoli. Chiaro che per un professionista questi divari sono irrisori
Chi pensa dà fastidio anche se è muto come un pesce

Offline bach

  • Full Member
  • ***
  • Post: 162
Re:Tabella geometrie full XC-Marathon
« Risposta #40 il: Novembre 11, 2019, 04:28:13 pm »
è chiaro che l'evoluzione delle bici in commercia segua delle "richieste" da parte degli acquirenti, o meglio le case in un modo o nell'altro cercano di intuire (magari creandole) e anticipare le richieste dei consumatori.

personalmente mi ritrovo perfettamente con questa dinamica.

partito con una epic fsr, dopo una sola stagione con la front ht, torno (pentito) alla epic full, e in questa stagione decido di passare alla forcella da 120 mm (non tanto per l'escursione in più quanto per aprire lo sterzo). il risultato è proprio quello che volevo: una bici che nei tratti tecnici e in generale in discesa mi consentisse maggior "tranquillità".

probabilmente se non avessi avuto la possibilità di cambiare la forcella avrei preso in seria considerazione la nuova bmc.

Offline zaranto

  • Newbie
  • *
  • Post: 21
Re:Tabella geometrie full XC-Marathon
« Risposta #41 il: Novembre 12, 2019, 12:47:46 pm »
anche l’intense sniper xc ha geo estreme secondo me e sarebbe da aggiungere...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline Giosh63

  • Utente Sostenitore 2019
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3.760
  • Eta': 56
  • Località : On the lake
  • MTB: Scalpel Si Team custom 9,15kg, FSI HM1 custom 7,82kg, FSI Ocho Throwback Blue 7,43kg
  • Road Bike: Il catrame fa male!!
Re:Tabella geometrie full XC-Marathon
« Risposta #42 il: Novembre 12, 2019, 12:50:22 pm »
Ho aggiunto Orbea Oiz, Canyon Lux e la Torpado del nostro grande Kershbaumer.
Ho aggiornato le quote min/max.
La vita è come una bicicletta con undici rapporti... Tutti noi abbiamo rotelline che non usiamo mai! (Linus)

Offline bach

  • Full Member
  • ***
  • Post: 162
Re:Tabella geometrie full XC-Marathon
« Risposta #43 il: Novembre 13, 2019, 12:40:20 pm »
Ho aggiunto Orbea Oiz, Canyon Lux e la Torpado del nostro grande Kershbaumer.
Ho aggiornato le quote min/max.

"spicca" dal confronto la nuova supercaliber.

nonostante sia tra le più nuove le sue quote geometriche sono in linea con la generazione precedente.

inoltre quell'angolo sella è davvero "diverso" dagli altri

Offline Bruno mr. brown

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.194
  • Eta': 34
  • Località : Torino
Re:Tabella geometrie full XC-Marathon
« Risposta #44 il: Novembre 13, 2019, 12:52:48 pm »
Ho aggiunto Orbea Oiz, Canyon Lux e la Torpado del nostro grande Kershbaumer.
Ho aggiornato le quote min/max.

"spicca" dal confronto la nuova supercaliber.

nonostante sia tra le più nuove le sue quote geometriche sono in linea con la generazione precedente.

inoltre quell'angolo sella è davvero "diverso" dagli altri
Per forza, é una front

Inviato dal mio SM-A505FN utilizzando Tapatalk