Autore Topic: Alta tecnologia in moto gp  (Letto 611 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online franzanco

  • Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 5.409
  • Eta': 39
  • Località : Santo Stefano di Cadore
Alta tecnologia in moto gp
« il: Febbraio 26, 2020, 12:11:35 pm »
A quanto pare in ducati usano un blocco al manubrio per ammortizzatori da bici per frenare o per spostare il leveraggio del mono posteriore, sulla falsa riga delle canyon. Il sistema si chiama holeshot e serve in partenza e in rettilineo per stabilizzare la moto dietro.


Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
« Ultima modifica: Febbraio 26, 2020, 12:18:37 pm da franzanco »

Offline Solda Gianluc

  • Utente Sostenitore 2020
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2.768
  • Eta': 108
  • MTB: Sempion SBK 09
  • Road Bike: Bianchi corsa 1973
Re:Alta tecnologia in moto gp
« Risposta #1 il: Febbraio 26, 2020, 02:46:24 pm »
A quanto pare in ducati usano un blocco al manubrio per ammortizzatori da bici per frenare o per spostare il leveraggio del mono posteriore, sulla falsa riga delle canyon. Il sistema si chiama holeshot e serve in partenza e in rettilineo per stabilizzare la moto dietro.


Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
potevano montare un più pregiato FOX  in metallo :whistling2:

Online franzanco

  • Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 5.409
  • Eta': 39
  • Località : Santo Stefano di Cadore
Re:Alta tecnologia in moto gp
« Risposta #2 il: Febbraio 26, 2020, 04:00:01 pm »
Da qui si capisce le pippe che ci facciamo su questo forum

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk


Offline Giosh63

  • Utente Sostenitore 2020
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4.751
  • Eta': 56
  • Località : On the lake
  • MTB: Scalpel Si Team custom 9,15kg, FSI HM1 custom 7,82kg, FSI Ocho Throwback Blue 7,43kg
  • Road Bike: Il catrame fa male!!
Re:Alta tecnologia in moto gp
« Risposta #3 il: Febbraio 26, 2020, 04:58:24 pm »
Beh insomma... Un conto è un pulsino su un mezzo da gara pur sempre da quasi 160kg, un conto è lo stesso su mezzi per grammomaniaci come noi...
Vista la quantità di elettronica che avevano trovato i giapo della Honda nel motore '800 Ducati che li ha sverniciati varie volte e ha vinto al mondiale con Stoner, mi sarei aspettato almeno un sistema elettronico comandato da telemetria e non un cavetto meccanico per bloccare l'ammo in accelerazione.
Ma magari lo vieta il regolamento.
La vita è come una bicicletta con undici rapporti... Tutti noi abbiamo rotelline che non usiamo mai! (Linus)

Online alone

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 10.699
  • Eta': 57
  • Località : Poggibonsi
  • MTB: una svizzera
  • Road Bike: un americana..granny.
Re:Alta tecnologia in moto gp
« Risposta #4 il: Febbraio 26, 2020, 05:55:36 pm »
Beh insomma... Un conto è un pulsino su un mezzo da gara pur sempre da quasi 160kg, un conto è lo stesso su mezzi per grammomaniaci come noi...
Vista la quantità di elettronica che avevano trovato i giapo della Honda nel motore '800 Ducati che li ha sverniciati varie volte e ha vinto al mondiale con Stoner, mi sarei aspettato almeno un sistema elettronico comandato da telemetria e non un cavetto meccanico per bloccare l'ammo in accelerazione.
Ma magari lo vieta il regolamento.
si' , la sospensione elettronica è out per regolamento..e allora i geniacci si arrangiano con la meccanica.Un po' come in F1 la trovata della Mercedes per variare la convergenza delle ruote anteriori in dirittura..